bali hotels

Film amati

  • Al di là dei sogni
  • Contact
  • Explorers
  • I ponti di Madison County
  • Incontri ravvicinati del terzo tipo
  • La casa degli spiriti
  • La storia infinita
  • Serendipity

Benvenuti Amici!! :)


sabato 6 marzo 2010

Poesia: "Ci sei solo tu"


Vorrei trovarmi in una spiaggia deserta.

E' l'alba e il mare, ancora una tavola mezza nera,
s'illumina onda dopo onda fino all'orizzonte.
Il Sole, dietro di me, mi riscalda piano piano le spalle...
Il rumore dei raggi che toccano l'acqua e la bruciano mi sfiora
la pelle, tesa per l'emozione.

Provo a camminare, e la sabbia, fredda che era,
comincia ad intiepidirsi, a riscaldarsi, fino a bruciare, e a far saltare.
E' ancora presto, ma ora il tempo non esiste.
Non è necessario contare i minuti, i secondi.
Nessuno c'è che può darti fastidio.
Ci sei solo tu, il Sole, la Luna, il cielo chiaro - scuro e il mare,
un manto di lucciole dorate che pulsano come stelle
e che si disperdono nei tuoi occhi.

Più il Sole avanza, più l'acqua ti chiama in una melodia senza fine.
L'incontro dell'onda con la riva è ritmatico e dolce,
e l'avvolgersi e il ritirarsi delle piccole onde, ti affascinano, ti attirano.
Vorresti sfiorare con la punta dei piedi
quella purezza quella freschezza che ti dona benessere.
Ma continui a stare fermo, rimani sbalordito, attratto da quello
che vedi e non vuoi lasciartelo sfuggire almeno per una volta.
L'acqua ti laverebbe da tutte quelle forze che assorbi e che ti potenziano.

L'alba si ripete ogni giorno, da sempre.
Per questo può sembrare banale raccontarla... ma se...
almeno una volta ci sei tu a vederla, a integrarti in lei,
diventi parte del Tutto,
e capisci che, come Tu vedi lo spettacolo della Natura,
così la Natura vede lo spettacoo del tuo Essere.

Romy F. S.

Nessun commento:

Posta un commento